L’ing. Luigi Cipriani confermato quale Presidente di ASAIS-EVU Italia

By | ASAIS EVU Italia, Comunicazioni, Eventi, news generiche

Nell’ambito dell’Assemblea dei soci svolta al termine del XXXVII Convegno Nazionale di ASAIS- EVU Italia, si sono svolte le elezioni per il rinnovo delle cariche elettive.

Questo il nuovo Direttivo che e’ risultato eletto:

  1. Ing. Luigi Cipriani – Presidente

  2. Ing. Lucio Pinchera – Consigliere
  3. P.Nav. Gaetano Centamore – Consigliere
  4. Ing. Francesco Del Cesta – Consigliere
  5. Per. Ind. Piantanida Fabrizio – Consigliere
  6. Per. Ind. Milani Massimiliano – Consigliere
  7. Ing. Coriolano Vitantonio – Consigliere
  8. Ing. Vincenti Alghero – Consigliere
  9. Sig. Francesco Balzaretti – Consigliere

       

Francesco Balzaretti

XXXVII Convegno Nazionale ASAIS-EVU Italia

By | conferenze ed eventi, ASAIS EVU Italia, Comunicazioni, Eventi, news generiche, Varie

Roma, 24 febbraio2024 – Sheraton Parco de’ Medici Rome Hotel – Viale Salvatore Rebecchini 39

Il varo della riforma “Cartabia” ha posto l’attenzione, tra i diversi temi, anche all’aggiornamento professionale dei tecnici iscritti nell’Albo Nazionale dei CTU.

Il XXXVII Convegno Nazionale ASAIS-EVU Italia propone ai partecipanti due argomenti di riflessione per migliorare ed ampliare le proprie competenze.

Come di consueto, quindi, i temi proposti ai partecipanti spazieranno da quelli piu’ specificatamente tecnici ad altri di carattere giuridico fornendo in tal modo ai professionisti presenti gli strumenti per svolgere al meglio il proprio mandato.

L’intervento dell’ing. Mattia Sillo, partendo da un breve resoconto del WREX 2023 (https://wrex.org/), vertera’ sugli ultimi aggiornamenti della tecnologia EDR (Event Data Recorder).

Quali argomenti giuridici, l’Avvocato Settimio Catalisano affrontera’ il tema della conciliazione in sede Civile e i presupposti giuridici posti a fondamento del concetto di “piu’ probabile che non” quale standard probatorio in materia civile.

Seguira’ come di consueto una tavola rotonda, moderata dall’ing. Luigi Cipriani, dove la platea potra’ confrontarsi sui i temi proposti dai Relatori.

Per la partecipazione al Convegno ASAIS-EVU Italia riconosce 5 CFP validi per l’aggiornamento professionale.

La giornata di Studio terminera’ come di consueto con l’Assemblea dei Soci ASAIS-EVU Italia nel corso della quale si terranno le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali.

ASAIS – EVU Italia e’ l’associazione nazionale, riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico quale rappresentativa ai sensi della legge 4 del 14/01/2013 (professioni non regolamentate), che riunisce gli analisti ricostruttori; organizza giornate di studio e confronto tra i diversi mondi che gravitano intorno a questa tipologia di consulenze (tecnico- giuridico) e promuove la ricerca anche finalizzata alla sicurezza stradale.

L’iscrizione al Convegno Nazionale e’ possibile solo attraverso il sito istituzionale (www.asais-evuitalia.eu) accedendo alla sezione Formazione continua > Eventi.

Queste le quote di partecipazione che comprendono il coffee-break mattutino e il pranzo di lavoro:

  • €     50,00  (quale rimborso per i costi di ristorazione) – Soci e Osservatori ASAIS – EVU Italia
  • €     110,00 – Soci AICIS
  • €     110,00 – Soci AIPED
  • €     150,00 – Altri

Clicca qui per scaricare il programma della giornata

Il Convegno Nazionale sara’ in presenza

Ti aspettiamo

Fabrizio Piantanida

 

XXXVI Convegno Nazionale ASAIS-EVU Italia

By | Comunicazioni, conferenze ed eventi, Eventi, news generiche, Senza categoria

Milano, 23 Settembre 2023 – Starhotels Business Palace – Via Privata Pietro Gaggia, 3

 

Le recenti novità in tema processuale richiedono anche ai tecnici applicati al processo una sempre maggiore attenzione non solo agli aspetti procedimentali, ma anche ad aspetti sostanziali del diritto.

La riforma appena entrata a regime ha cambiato il paradigma valutativo in sede preliminare dove, a fronte della valutazione del quadro probatorio con una visione che prevedeva il rinvio a giudizio laddove era possibile sostenere concretamente l’impianto accusatorio, ora la visione si rovescia e la valutazione è orientata a verificare se ragionevolmente possa esserci una condanna a seguito del dibattimento.

Questo, in qualche misura ancora più di prima, comporta che anche il consulente abbia una particolare attenzione nel momento in cui presta la propria opera professionale in fase di indagine in quanto l’accesso alla fase dibattimentale sarà più stringente con una minore possibilità di supplenza.

Anche in questo momento formativo, oltre all’spetto processuale, vi è un importante approfondimento di carattere tecnico con l’esame dell’esito della sperimentazione sulle accelerazioni dei veicoli in manovra di ripartenza, prove condotte in seno all’associazione, che sui modelli multibody nella ricostruzione dei sinistri stradali.

Le tre relazioni saranno lo spunto per la tavola rotonda che si terra’ il pomeriggio e vedra’ confrontarsi tra gli altri proprio relatori e il Presidente di ASAIS-EVU Italia ing. Luigi Cipriani.

L’iscrizione al Convegno Nazionale e’ possibile solo attraverso il sito istituzionale (www.asais-evuitalia.eu) accedendo alla sezione Formazione continua > Eventi.

Queste le quote di partecipazione che comprendono il coffee-break mattutino e il pranzo di lavoro

  • €     70,00 – Soci e Osservatori ASAIS-EVU Italia
  • €     90,00 – Soci AICIS
  • €     90,00 – Soci AIPED
  • €   120,00 – Altri

Clicca qui per scaricare il programma della giornata

Il Convegno Nazionale sara’ in presenza

Ti aspettiamo

Fabrizio Piantanida

ASAIS-EVU Italia e’ l’associazione nazionale degli analisti ricostruttori, riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico a fronte della legge n.4 del 14/01/2013, che cura tutti gli aspetti connessi con gli incidenti stradali, da quelli squisitamente tecnici, a quelli giuridici, alla prevenzione attraverso l’educazione alla sicurezza sulle strade.

Fast-thinking – Connubio, contaminazione e collaborazione

By | fast thinking, ASAIS EVU Italia

 

Le parole, la capacita’ espressiva, la dialettica sono importanti nel mondo forense quanto in quello peritale. Ma questi elementi sono nulli se non si ha l’attitudine e l’umilta’ di metterli al reciproco servizio con semplicita’.

Credo fortemente che tra il mondo forense e il mondo tecnico vi debba essere uno stretto connubio, una reciproca contaminazione del linguaggio e una stringente collaborazione per plasmare una realta’ fattuale il piu’ possibile completa di elementi giuridici e scientifici. Il giurista e il consulente devono essere degli alleati in grado di instaurare una sistematica ed assidua collaborazione (connubio) di rispetto e di fiducia reciproca, capace di arricchire i rispettivi atti di connotati scientifici quanto giuridici, affinche’ l’elaborato peritare e gli scritti difensivi non siano delle “opere” a se’ stanti, bensi’ la commistione e la fusione del sapere di entrambi i professionisti (contaminazione del linguaggio). Cosi’ facendo si avra’ un consulente con nozioni giuridiche ed un giurista con nozioni tecniche (collaborazione).  Ne consegue, pertanto, che all’avvocato e al consulente si deve chiedere, anzi, pretendere di dipingere sulla medesima tela, ognuno apportando la propria abilita’ stilistica, contaminandosi reciprocamente delle sfumature di colore che connotano la propria categoria. Cio’ e’ possibile solo ed unicamente se si ha l’umilta’ di non censurarsi dietro a grandi termini linguistici o formule matematiche/empiriche che non sono altro che la proclamazione di se’ stessi.

Ancora oggi, con amarezza bisogna constatare che la collaborazione tra queste due categorie, cosi’ differenti ma strettamente interdipendenti, e’ ancora lontana.

Sovente capita che l’avvocato e il consulente “parlino due lingue” differenti, in quanto entrambi proiettati unicamente verso il proprio orizzonte, incapaci di volgere lo sguardo sulla visuale dell’altro. Troppo spesso c’e’ l’incapacita’ da parte del giurista – per mancanza di volonta’ e/o conoscenza specifica data dalla differente realta’ di provenienza – di capire quanto il consulente – tecnicamente e scientificamente – con la propria relazione gli sta esponendo. Allo stesso modo, talvolta, il consulente si trova nell’incapacita’ di comprendere le necessita’, le strategie e le opportunita’ processuali dell’avvocato.

Per formazione e deformazione professionale e’ inevitabile che il giurista e il consulente parlino due lingue tecniche differenti, ma cio’ non deve essere d’ostacolo per un proficuo connubio e collaborazione, bensi’ deve essere l’impulso per comprendere che se l’altra parte non è messa nella condizione di cogliere e comprendere il ragionamento sistemico che c’e’ dietro al proprio pensiero, il professionista non sara’ mai in grado di sfruttarlo nella giusta direzione, rendendo cosi’ vana ogni tipo di conoscenza sia essa tecnica che giuridica.

E’ palese che tanta strada ancora deve essere percorsa, ma se si ha la capacita’ ma soprattutto l’umilta’ di comprendere ed accettare che si puo’ apprendere e attingere da entrambe le categorie, il connubio, la contaminazione e la collaborazione saranno sempre piu’ vicine ad essere una realta’ quotidiana.

 

avv. Cristina Maggiore
Osservatore ASAIS-EVU Italia


Di seguito i link per accedere agli altri argomenti di Fast-Thinking

Fast-thinking – Dubbi ragionevoli ed errori inevitabili

Fast-Thinking – Fotogrammetria

Fast-Thinking – Riflessioni sul contradittorio


Il Direttivo ringrazia l’avv. Cristina Maggiore del Foro di Como per aver voluto condividere il proprio pensiero.

Chiediamo ai soci e a tutte le persone che hanno partecipato ai nostri incontri formativi di voler condividere le proprie riflessioni sul tema proposto inviandole all’indirizzo mail  segreteria@asais-evuitalia.eu, così da poterle circolarizzare.

Ricordiamo a tutti gli iscritti alla newsletter di inviare nuovi argomenti di discussione alla Segreteria.

Un cordiale saluto

Il Direttivo


XXXV Convegno Nazionale ASAIS-EVU Italia

By | conferenze ed eventi, Eventi, news generiche, Senza categoria

Roma, 03 Dicembre 2022 –  Sheraton Parco de’ Medici Rome Hotel, Viale Salvatore Rebecchini 39

Il convegno continua il percorso di approfondimento ed elaborazione di tematiche interdisciplinari finalizzate alla ricostruzione della meccanica dei sinistri stradali, quindi alla individuazione delle responsabilità.

Il tema di fondo è legato alla prevedibilita’, visibilità e avvistabilita’ e come questa possa essere interpretata e valutata anche alla luce di “nuove” frontiere tecnologiche quali posso essere gli ADAS installati sui veicoli e immagini (fotografie – videofilmati) interni e/o esterni ai veicoli.

Interverranno:

– l’ing. Mattia Sillo che affrontera’ il tema dell’interpretazione dei dati acquisibili attraverso la lettura delle EDR Installate sulle autovetture e alla possibile identificazione dell’attivazione degli ADAS e di come utilizzare tali dati all’interno della ricostruzione di un sinistro stradale

– l’avv. Paolo Biancofiore che trattera’ il tema relativo agli aspetti tecnico-giuridici della prevedibilita’, visibilita’ e avvistabilita’, con la visione anche giurisprudenziale

– il prof. Sebastiano Battiato con il dr. Gaetano Centamore affronteranno il tema della valutazione della velocita’ di un veicolo sulla scorta di filmati e più in generale la possibilita’ di utilizzare immagini, anche satellitari, nella valutazione dei sinistri stradali.

Le tre relazioni saranno lo spunto per la tavola rotonda che si terra’ il pomeriggio e vedra’ confrontarsi tra gli altri proprio relatori e il Presidente di ASAIS-EVU Italia ing. Luigi Cipriani.

L’iscrizione al Convegno Nazionale e’ possibile solo attraverso il sito istituzionale (www.asais-evuitalia.eu) accedendo alla sezione Formazione continua > Eventi.

Queste le quote di partecipazione che comprendono il coffee-break mattutino e il pranzo di lavoro

  • €     70,00 – Soci e Osservatori ASAIS-EVU Italia
  • €     90,00 – Soci AICIS
  • €     90,00 – Soci AIPED
  • €   120,00 – Altri

Clicca qui per scaricare il programma della giornata

Il Convegno Nazionale sara’ in presenza nel rispetto delle norme emanate dalle Autorità competenti.

Ti aspettiamo

Fabrizio Piantanida

 

ASAIS-EVU Italia e’ l’associazione nazionale degli analisti ricostruttori, riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico a fronte della legge n.4 del 14/01/2013, che cura tutti gli aspetti connessi con gli incidenti stradali, da quelli squisitamente tecnici, a quelli giuridici, alla prevenzione attraverso l’educazione alla sicurezza sulle strade.

1.479 visualizzazioni